Il problema della sincronizzazione dell’orologio tra Mac OS X e Windows


Se avete una computer su cui utilizzate sia Windows che MacOSX (come nel mio caso), penso che vi sarete sicuramente accorti che a volte passando da l’uno all’altro l’orologio di sistema sballa (almeno di 1 ora). Per farvi capire la gravità del problema (almeno per me) vi riporto 2 casi personali che mi sono capitati:

  1. avevo un appuntamento fissato in agenda con dei colleghi, sono passato da Windows a Mac, ho collegato l’iphone per ricaricarlo mentre ero con il Mac, questo mi ha preso l’orario del Mac che segnava 1 ora in avanti…. ho fatto una inutile scenata con i colleghi perchè io ero ad aspettarli in una sala riunione ed ero convinto che erano 1 ora in ritardo loro.
  2. ieri stesso problema, dopo aver collegato l’iphone per ricaricarlo si è preso l’orologio del Mac che segnava 1 ora in avanti e stamattina mi sono svegliato un ora in anticipo. Mi sono reso conto solo dopo aver preso il caffè 🙂

A questo punto ho detto basta! Ho disperatamente cercato una spiegazione googlando e ho trovato questa interessante e completissima spiegazione:

http://www.cl.cam.ac.uk/~mgk25/mswish/ut-rtc.html

In breve parole è sicuro che è Microsoft Windows che sbaglia scrivendo sul Real Time Clock del BIOS l’ora locale invece che quella UTC.

Segnalo in quest’altro link il work-around per correggere il problema sul registro di Windows, forzandolo ad usare l’orologio del BIOS in formato UTC.

http://www.igoy.in/bootcamp-windows-mac-clock-sync/